Risotto alle foglie di Ravanello, scorza d’Arancia e Fiordaliso essiccato.

La mia nonna mi diceva sempre “NON SI BUTTA VIA NIENTE!”.
Nella vita, al lavoro, in cucina.

E con questo piatto ho proprio voluto far così… i ravanelli li ho messi nell’insalata, mentre le foglie di ravanello le ho usate per questo risotto spettacolare.

Ingredienti per due persone:

160g di riso carnaroli

1 mazzo di foglie di ravanello

1/2 cipolla

1 gambo di sedano

1 rametto di pomodorini

1/2 bicchiere di prosecco

1 pizzico di petali di fiordaliso disidratati

Scorza d’arancia non trattata q.b.

Olio Extravergine d’Oliva q. b.

Parmigiano reggiano q. b.

Procedimento:

In una pentola preparo il brodo mettendo la mezza cipolla (con la buccia e non tagliata a pezzetti) sul fondo della pentola facendola abbrustolire. Una volta abbrustolita, aggiungo 1lt d’acqua fredda, il rametto di pomodorini, il gambo di sedano e porto ad ebollizione.

Comincio a tostare il riso a secco in una pentola antiaderente. Quando il chicco di riso comincia a diventare trasparente, sfumo con il prosecco e, una volta evaporato, aggiungo due mestoli di brodo e abbasso la fiamma.

A metà cottura del risotto aggiungo le foglie di ravanello lavate e mondate.

A cottura ultimata spengo il fornello e manteco il risotto con olio EVO e parmigiano. Avendo fatto la tostatura a secco, posso aggiungere meno condimento perché il riso è già molto cremoso grazie a questa tipologia di preparazione.

Impiatto e decoro il risotto con scorza d’arancia grattugiata e un pizzico di petali di fiordaliso disidratati. Un filo d’olio buono a crudo e il piatto è servito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...